La Mise en place delle feste

L’occasione delle festività natalizie può essere utile per cambiare e rinfrescare temporaneamente i tavoli e gli arredi di sala. Dal ristorante alla pizzeria d’asporto, ci possono essere tante gradevoli soluzioni per far sentire a proprio agio il cliente, magari mentre aspetta di assaggiare una pizza al piatto o mentre attende di portarle via. Una regola base però è quella di non esagerare con gli addobbi, molto spesso infatti possono risultare fastidiosi e il cliente potrebbe non apprezzare luci e rumori eccessivi. La decorazione del tavolo è molto importante: sì a decorazioni vegetali o floreali, attenzione però, quest’ultime non devono emanare profumi troppo intensi che rischierebbero di coprire i profumi dei piatti o delle bevande a tavola. Anche le candele sono ben accette, ricreano infatti un’atmosfera intima e di relax, molto apprezzata dalla clientela, non bisogna però esagerare: infatti come per le decorazioni floreali vanno escluse le candele profumate. La decorazione deve essere consona alla situazione, c’è diversità infatti tra una colazione in un rifugio in montana, in una trattoria di paese o in un ristorante prestigioso, o una serata in pizzeria, e soprattuto queste devono essere funzionali all’occasione. Per un locale tradizionale è meglio utlizzare un tovagliato più tradizionale, mentre un locale dal gusto più moderno, può optare per il runner, i colori possono essere quelli delle festività ( dall’immancabile rosso, ma anche il bianco e l’oro), attenzione però a non esagerare con le fantasie di Natale, potrebbero appesantire la visione d’insieme del locale e dare al cliente un senso di disagio. Il buon gusto suggerisce inoltre di scegliere tovaglie e tovaglioli tenendo conto dei seguenti fattori: la tinta di tovaglia e tovaglioli deve essere possibilmente in sintonia con l’arredamento e con i piatti, per esempio se i piatti sono disegnati a fiori, la tovaglia deve essere in tinta unita.
Due esperti del settore ci hanno dato un consiglio su quali sono le tendenze per il Natale 2017, abbiamo chiesto loro quali sono i colori e i gusti di queste feste.
 
Valentina Epifani di Dag Style, azienda leader per i Menù e gli accessori per la tavola e Mauro Littamè, di Ventidue, importante realtà internazionale che produce e commercializza tovagliato monouso.
Nonostante i colori classici del Natale, come l’oro o il rosso, restino sempre degli evergreen, possiamo indicare il bianco come colore di tendenza per la mise en place di queste feste. Si abbina perfettamente agli stili di arredamento più attuali come il nordic style, caratterizzati dal minimalismo e dall’essenzialità. Anche le nuance naturali o marroni, come il sughero ad esempio, sono adatte per una tavola delle feste insolita e accattivante più adatta ai locali dallo stile industriale con accessori dai richiami vintage e retrò.
Si può inoltre stupire apparecchiando con le tovagliette americane, senza utilizzare la classica tovaglia. Questa soluzione non solo salva la tovaglia dalle macchie e quindi dal fare un doppio lavoro, ma rende la mise en place più moderna e attuale. Ciò che conta è studiare il dettaglio e seguire una linea ben precisa. Non usare, ad esempio, il foglio plastificato per il menu speciale, ma investire su una carta pregiata.
Trattandosi generalmente di un unico foglio o al massimo due, come porta menu per le feste consigliamo i formati piccoli e gestibili, come il mini menu o un A4 con inserto ad elastico.”
natale-piatti.jpg
autore.jpg

La Redazione

Cicorie, puntarelle ed erbe invernali

Vanta origini millenarie, al punto da già essere nota agli Egizi che ne usavano il...

Pecorino Romano e Pecorino Sardo: identità e caratteristiche

Sono due tra le eccellenze casearie più antiche al mondo, simbolo della tradizione...

Roma, città della pizza

«Un giorno, un industriale Napoletano ebbe un’idea. Sapendo che la pizza è una delle...

WAICO, White Art Italian Companies, amplia la propria offerta prodotti con i forni...

Waico, White Art Italian Companies, è il gruppo nato a inizio 2022 con l’obiettivo di...

Pizza, viaggio al Centro d'Italia

Pizze e focacce, bianche, rosse, farcite, cotte a legna dal fornaio o in pizzeria, in...