PIZZA E PASTA ITALIANA

Since 1989

PIZZA E PASTA ITALIANA

Since 1989

Mensile di Pizza, Pasta, Enogastronomia e Cultura

Pizza e Pasta italiana

The magazine born in 1989 is most renown worldwide by professionals and more in general by the food service industry. More than 25 years of specialized publishing business for professionals. Browse through the online magazine – we keep the world’s professionals up-to-date and in touch: trends, products and technology news, in depth studies and surveys and special issues.

Editoriale del mese

C'è una bella poesia che il poeta veneto Arnaldo Fusinato compose il 19 agosto del 1849 quando Venezia, accerchiata dalle truppe austroungariche, stava cedendo a causa della fame. E c’è una strofa che voglio qui riportare. Scrive il poeta che immagina di vedere una gondola passare nel canale sotto casa sua:
 
Passa una gondola
Della città:
Ehi! della gondola
Qual novità?
Il morbo infuria...
Il pan ci manca...
Sul ponte sventola
Bandiera bianca!
 
La storia si ripete, non per mano d’un esercito nemico, ma per una terribile pandemia che ha invaso il mondo intero. Questa volta il rimedio non è però il pane, come a Venezia affamata, ma un vaccino che attendiamo tutti con ansia e che funzionerà solo se si vaccineranno tutti gli esseri umani, perché basterebbe ne restasse uno solo col Covid19, anche asintomatico, per diffondere nuovamente questa pestilenza moderna.
 
Il pensiero corre allora alla necessità di ripensare alla nostra vita, ai rapporti interpersonali e tra i popoli, a cosa dobbiamo fare per vivere meglio. Noi dobbiamo limitare il campo dei nostri consigli alle nostre limitate competenze, lasciando ad altri intervenire sulle tematiche sanitarie e crediamo fermamente che un’alimentazione più sana e più seria possa aiutarci a vivere meglio. Ed è il tema che svolgiamo in questo numero della rivista, invitando a combattere il nemico – non più l’esercito austroungarico contro Venezia, ma la subdola e sconosciuta pandemia – oltre che col vaccino che speriamo arrivi presto, con una alimentazione migliore.
 
Non è semplice, in questo caso, definire “migliore” la nostra alimentazione, ma alcune cose le sappiamo: facciamo entrare nelle nostre case e nelle nostre cucine prodotti il più possibile bio, o DOP o IGP; privilegiamo prodotti seri e sicuri dalla filiera corta; mangiamo il pane prodotto dai nostri panettieri di fiducia; parliamo con i nostri pizzaioli abituali chiedendo quali prodotti usano e lo stesso con i ristoratori che frequentiamo.
 
Rendiamoci conto che più che la bellezza delle ricette conta la qualità dei prodotti con cui vengono realizzate. E convinciamoci che “nulla sarà come prima” perché quello che stiamo vivendo è un cambiamento epocale che ci porterà a cambiare le nostre abitudini. Non sappiamo come sarà il futuro, ma l’alimentazione futura dovrà essere assolutamente più sana dell’attuale e la nostra cultura e conoscenza dei prodotti ci aiuterà a scegliere meglio per garantire a noi e alle generazioni che verranno una vita più sana, con meno pericoli di quelli che stiamo correndo.
autore.jpg

di Giampiero Rorato

Magazine's Official App

The magazine's official app offers an advanced way of interacting with content by accessing ever-new multimedia content such as videos, galleries, data sheets and much more. Find out what the world is behind, or rather to the side of the magazine!