PIZZA E PASTA ITALIANA

Dal 1989

PIZZA E PASTA ITALIANA

Dal 1989

Mensile di Pizza, Pasta, Enogastronomia e Cultura

Pizza e Pasta italiana

La rivista nata nel 1989, è la più conosciuta al mondo nel settore specifico e più generalmente nel settore Ristorazione con pizza e Ristorazione classica. Oltre 25 anni di editoria specializzata per operatori del settore. Sfoglia la rivista online: tutto quello che succede nel mondo pizza, e non solo, viene riportato con precisi reportage, rubriche e redazionali.

Editoriale del Mese

Rientrare dopo due anni di assenza nel Palaverdi di Parma e respirare l’aria del Campionato del Mondo della Pizza ha rappresentato un’emozione indescrivibile. Per me, certamente. Ma – credo – ancor di più per tutti gli “atleti” che sono intervenuti, si sono confrontati e hanno lottato per conquistare il gradino più alto del podio. Con una differenza rispetto agli anni precedenti: quest’anno tutti eravamo lì soprattutto per riprenderci la socialità: noi, che abbiamo vissuto questo tempo per raccontarlo e voi che avete gareggiato o che avete accompagnato il vostro “pizzaiolo del cuore”. Mi resteranno impresse le immagini dei bambini che accompagnavano i papà e le mamme, le coppie di giovani innamorati che si confortavano a vicenda, le pizzaiole e i pizzaioli che, nel corso della serata delle premiazioni, hanno scelto la giubba migliore o il vestito delle grandi occasioni. Mi ha commosso l’esultanza di chi è stato chiamato sul palco, incredulo, chiedendosi se fosse vero che avevano pronunciato proprio il suo nome. Sono stati loro, siete stati voi, a rendere indimenticabile questo Campionato, raccontando, senza bisogno di tante parole, la ricchezza di biodiversità di cui il mondo pizza è foriero. Perché la pizza è per tutti noi il piacere di una serata (o un pranzo) informale ma è per ciascuno di voi la passione più grande. Ed è a voi che questa rivista è dedicata da oltre trent’anni. Parlare di pizza però vuol dire molto più che parlare di pizzaioli e impasti. Credo sia infatti chiaro che dietro al bancone di una pizzeria si trovano non solo i pizzaioli e i fornai (nei casi più fortunati) ma anche i produttori, i mugnai, le aziende che realizzano gli strumenti e le attrezzature: la pizza è il simbolo perfetto di un’economia circolare. Ed è di questa economia sana che si parlerà a maggio in due importanti appuntamenti, di natura diversa ma entrambi per noi di straordinaria importanza. Sto parlando ovviamente di Cibus che torna a Parma dal 3 al 6 maggio e di Tuttopizza, a Napoli dal 23 al 25 maggio. Pizza e Pasta Italiana sarà presente a entrambi perché, laddove si celebra l’eccellenza produttiva del Made in Italy, noi ci siamo. Per essere pronti e prepararci al meglio a questi due eventi, abbiamo scelto di dedicare il numero che avete tra le mani al “lato buono” dell’industria, provando a raccontare quelle esperienze che attivano percorsi di responsabilità civica, che scelgono di trasformare il territorio in cui operano in terroir, che sanno creare legami con le persone con cui condividono un pezzo di strada. Quelli che troverete nelle pagine che seguono sono solo alcuni casi, una visione parziale. E, come di consueto, vi chiediamo di segnalarci tutti coloro che – a vostro avviso – abbiamo incautamente dimenticato.
Mentre scrivo, non vi celo che continuo a sognare che la guerra diventi presto un brutto ricordo per lasciarci alle spalle, oltre alla pandemia, anche le brutture a cui il mondo intende abituarci. Ed è per questo che, auspicando venti di pace, vi lascio alla lettura del numero di maggio.
 
Un affettuoso saluto,
nio
autore.jpg

di Antonio Puzzi

App Ufficiale della Rivista

La app ufficiale della rivista propone un modo evoluto di interagire con i contenuti accedendo a contenuti multimediali sempre nuovi come video, gallery, schede tecniche e molto altro ancora. Scoprite che mondo sta dietro, o meglio, a lato della rivista!