PIZZA E PASTA ITALIANA

Dal 1989

PIZZA E PASTA ITALIANA

Dal 1989

Mensile di Pizza, Pasta, Enogastronomia e Cultura

Pizza e Pasta italiana

La rivista nata nel 1989, è la più conosciuta al mondo nel settore specifico e più generalmente nel settore Ristorazione con pizza e Ristorazione classica. Oltre 25 anni di editoria specializzata per operatori del settore. Sfoglia la rivista online: tutto quello che succede nel mondo pizza, e non solo, viene riportato con precisi reportage, rubriche e redazionali.

Editoriale del mese

Speravamo, abbiamo atteso mesi, ma invano, che qualcosa cambiasse; ora è finalmente arrivato il momento in cui la speranza è sostenuta da una forte certezza. Presentando il nuovo Governo al Parlamento, il 17 e il 18 febbraio scorso, il presidente Mario Draghi ha sottolineato l’importanza del turismo, tanto da aver voluto un ministro tutto per il turismo e sappiamo che il turismo è strettamente legato al settore alberghiero, ai ristoranti e alle pizzerie.
 
Sappiamo tutti che il mondo turisticoristorativoalberghiero concorre in modo importante alla produzione della ricchezza nazionale, come concorre fra i primi settori a offrire posti di lavoro, per cui si tratta di un settore fondamentale sia per l’economia sia per assicurare lavoro. Siamo ancora immersi nella pandemia, i vaccini sono arrivati, ma lentamente e sempre il presidente Draghi ha messo al primo posto del proprio impegno la lotta alla pandemia, senza tanti dpcm, senza tanti discorsi, facebook e commissari, ma con l’autorevolezza che gli deriva da una vita vissuta con onore ad alti livelli politicoeconomici in Europa.
 
Ecco quello che ci interessa: che la lotta alla pandemia sia finalmente seria e a tutto campo anche da parte del Governo, con una forte accelerazione delle vaccinazioni e che si riaprano con lungimirante sapienza le porte al turismo, eliminando gli ostacoli che l’hanno troppo a lungo bloccato; che si aprano anche alla sera ristoranti e pizzerie, riportando un po’ di sorriso in tante famiglie stremate e, soprattutto salvando decine di migliaia di aziende che, se continuassero le chiusure, faticherebbero a sopravvivere. E, se costrette a chiudere, aumenterebbe a dismisura il triste dramma della disoccupazione.

In questo editoriale, sicuri interpreti di tutto il mondo della pizza, auguriamo di cuore al presidente Mario Draghi e al suo Governo di poter servire al meglio l’Italia e gli italiani, affrontando subito i due problemi più urgenti, la pandemia e le chiusure del settore turistico alberghiero, a lungo malmenato si pensi alla montagna da provvedimenti raffazzonati e troppe volte cambiati. Ora abbiamo fiducia, è tornata la speranza e abbiamo il motivo di credere che molte cose cambieranno, e in meglio, nei prossimi mesi. Per questo, fiduciosi nel presidente Draghi e nel suo Governo, gli auguriamo di ottenere presto, per tutti gli italiani che li attendono, i risultati che si sono prefissi.
autore.jpg

di Giampiero Rorato

App Ufficiale della Rivista

La app ufficiale della rivista propone un modo evoluto di interagire con i contenuti accedendo a contenuti multimediali sempre nuovi come video, gallery, schede tecniche e molto altro ancora. Scoprite che mondo sta dietro, o meglio, a lato della rivista!