PIZZA E PASTA ITALIANA

Dal 1989

PIZZA E PASTA ITALIANA

Dal 1989

Mensile di Pizza, Pasta, Enogastronomia e Cultura

Pizza e Pasta italiana

La rivista nata nel 1989, è la più conosciuta al mondo nel settore specifico e più generalmente nel settore Ristorazione con pizza e Ristorazione classica. Oltre 25 anni di editoria specializzata per operatori del settore. Sfoglia la rivista online: tutto quello che succede nel mondo pizza, e non solo, viene riportato con precisi reportage, rubriche e redazionali.

Editoriale del mese

Abbiamo ancora negli occhi e nel cuore i colori, i suoni e i sapori dello straordinario Campionato Mondiale della Pizza che abbiamo vissuto quest’anno a Parma, con tantissime presenze di pizzaioli da ogni parte del mondo, con lo scenario d’attorno occupato da numerose primarie aziende del settore, con illustri personalità che hanno partecipato all’evento, dal Sindaco di Parma Pizzarotti al grande chef Heinz Beck.
 
Questa rivista che, in anni insospettabili, ha ideato e organizzato a Castrocaro Terme la prima edizione del Campionato Mondiale della Pizza e l’ha poi accompagnato, anno dopo anno, in tutte le successive edizioni, da Castrocaro a Viareggio, a Salsomaggiore e da alcuni anni a Parma, vuole ricordare l’evento soprattutto per un motivo.  Questa manifestazione, in assoluto la più importante al mondo per quando riguarda la pizza, continua ad essere una vera palestra formativa che aiuta i pizzaioli a crescere in professionalità e la pizza in qualità. Il confronto fra le culture – ben oltre quaranta le nazioni rappresentate quest’anno a Parma – le sensibilità, i prodotti impiegati e le tecniche seguite, stimola non solo la curiosità ma il bisogno di conoscere, di sapere, di capire, per cui i pizzaioli che partecipano all’evento sono, fin da Castrocaro Terme, l’intelligente avamposto trainante di un grande gruppo di operatori della pizza sparsi in ogni continente.
 
Noi di Pizza e Pasta italiana siamo molto orgogliosi di questo impegno formativo, che continua mese dopo mese nelle pagine di questa rivista. E i risultati si vedono, se anche Carlo Cracco ha introdotto la pizza nel suo ristorante milanese e se Heinz Beck, oggi uno dei più stimati chef internazionali, ha voluto presentare a Parma la sua pizza.
 
Si può allora affermare che ormai la pizza ha pienamente conquistato il diritto di entrare nell’alta ristorazione, grazie a un pluridecennale impegno di questa rivista, alle quasi 30 edizioni del Campionato Mondiale della Pizza, al gruppo dirigente di Pizza New che a questo scopo dedica ogni sua migliore energia, alla accresciuta professionalità dei pizzaioli e alla crescente attenzione di ristoratori e chef nei riguardi del piatto italiano quotidianamente più consumato nel mondo.
 
Assieme ai nostri lettori possiamo davvero essere orgogliosi, e questo ci impegna ancor più per rimanere sempre all’altezza di tanti ottimi professionisti che ogni giorno sfornano nel mondo milioni e milioni di pizze.
 
 
autore.jpg

di Giampiero Rorato